Panoramica sulla lattoferrina

Lattoferrina (LF) è una proteina naturale presente nel latte di mammifero e presenta proprietà antimicrobiche. Fin dalla sua istituzione negli anni '60, ci sono stati numerosi studi per stabilire il valore terapeutico della glicoproteina e il suo ruolo nell'immunità.

Sebbene i bambini piccoli possano ottenere il supplemento dall'allattamento delle loro madri, la polvere di lattoferrina prodotta in commercio è disponibile per tutte le età.

1. Che cos'è la lattoferrina?

Lattoferrina (146897-68-9) è una glicoproteina legante il ferro appartenente alla famiglia dei transferrini. Questa proteina è ricca di anticorpi ed è presente sia nel latte umano che in quello di mucca. Inoltre, è un estratto della maggior parte delle secrezioni biologiche come lacrime, saliva, fluidi nasali, succo pancreatico e bile. Il corpo rilascerà naturalmente la glicoproteina in risposta a uno stimolo infiammatorio.

Prima che tu possa fare un acquistare lattoferrina, dai un'occhiata a questo commento per vedere se ne vale la pena.

Ricche quantità di lattoferrina sono presenti nel colostro, che è il primo fluido appiccicoso prodotto dopo il parto. Viene secreto nel latte entro i primi due o tre giorni dopo il parto. Anche se la secrezione di colostro si avvicina al termine, quantità significative di lattoferrina saranno ancora disponibili nel latte di transizione e maturo.

Quindi, come si estrae la lattoferrina dal colostro bovino?

Permettimi di guidarti attraverso una semplice procedura di isolamento della lattoferrina.

Il primo passo prevede la separazione del siero di latte dal latte. Il siero di latte è il sottoprodotto liquido che rimane dopo la cagliatura o la coagulazione del latte con un composto acido. Il processo di isolamento si avvale della cromatografia di interazione idrofobica e della cromatografia a scambio ionico seguita da successiva elusione con soluzioni saline.

Il colostro bovino proviene da mucche. È ricco di proteine, anticorpi, minerali, vitamine, carboidrati e grassi. Questi parametri hanno confermato il valore terapeutico del colostro, quindi attirando l'interesse tra i ricercatori nel campo medico.

Dato che il contenuto di lattoferrina diminuisce con l'aumentare del tempo postpartum, si consiglia una fonte sostitutiva al bambino. Prendi, ad esempio, il tipico LF immediatamente dopo la nascita è di circa 7-14 mg / ml. tuttavia, la concentrazione può scendere a quasi 1 mg / ml con latte maturo.

Se vuoi divertirti con la lattoferrina immunologica, dovresti puntare sull'integrazione di colostro bovino.

La polvere sfusa di lattoferrina prodotta commercialmente è un prodotto del colostro bovino. Tuttavia, il prodotto è stato fonte di preoccupazione per alcune persone che sembrano infastidite dall'infezione della malattia della mucca pazza. Bene, lascia che ti assicuri che questa condizione è rara. Inoltre, alcuni integratori per bambini in lattoferrina sono estratti di riso geneticamente modificato, a favore di persone intolleranti al lattosio.

Quali sono i benefici degli integratori di lattoferrina per adulti e bambini

2. Perché usare la polvere di lattoferrina come integratori, i vantaggi della lattoferrina sono?

Gestire l'acne

Cutibacterium e propionibacterium sono responsabili della maggior parte dell'acne. La lattoferrina funziona per privare questi batteri di ferro e riduce i loro effetti.

In alcune situazioni, i radicali liberi e le specie reattive dell'ossigeno contribuiscono alla lesione delle cellule e al danno del DNA. A causa dello stress ossidativo, possono verificarsi infiammazioni e impatto sulla crescita dell'acne. Secondo i ricercatori, la lattoferrina è un potente antiossidante, quindi la potenzialità di combattere i radicali liberi.

L'assunzione di lattoferrina insieme a vitamina E e zinco ridurrà lesioni dell'acne e comedoni in appena tre mesi.

Inoltre, l'infiammazione attiva direttamente la formazione di acne e cisti ostruendo i pori. Le proprietà antinfiammatorie della lattoferrina garantiscono una rapida guarigione delle lesioni.

I dermatologi sottolineano il fatto che la salute dell'intestino è un riflesso della tua pelle. Ad esempio, se il tuo tratto gastrointestinale è instabile o malsano, l'uso di tutti i tipi di creme per il viso o probiotici di classe mondiale non risolverà l'infiammazione della pelle, lo sport o l'eczema. L'assunzione di lattoferrina eliminerà i microrganismi dannosi nel tratto digestivo promuovendo l'attività dell'utile flora di Bifidus.

Oltre a curare l'acne, la lattoferrina allevia i sintomi della psoriasi e accelera il recupero dalle ulcere del piede neuropatiche, che è prevalente tra i pazienti con diabete.

Agente antimicrobico

Innumerevoli studi confermano che la lattoferrina (LN) impedisce a virus, batteri, parassiti e infezioni fungine di attaccare il corpo. il composto agisce legandosi a questi microbi, destabilizzando la loro struttura cellulare e bloccando i recettori cellulari.

In uno studio particolare, gli scienziati hanno notato che lattotransferrin (LTF) era più efficiente nel prevenire il virus dell'herpes rispetto alla versione umana. Gli studi in vitro indicano anche che questo integratore gestisce efficacemente gli effetti dell'HIV.

In dosi leggermente più elevate, la lattoferrina funziona per gestire la virulenza dell'epatite C. Secondo Ricerca sull'epatologia, questo trattamento aumenta l'espressione dell'interleuchina-18, una proteina responsabile per respingere il virus dell'epatite C. Per la massima efficienza, i pazienti devono assumere da 1.8 a 3.6 grammi di integratore al giorno. Il motivo è che basse dosi di lattoferrina non faranno alcuna differenza nel contenuto virale.

Esistono speculazioni che considerano la LF come un trattamento per le infezioni da helicobacter pylori. Quando impili il supplemento con i tuoi trattamenti tipici per l'ulcera, è probabile che i farmaci siano più efficaci. Questa affermazione è stata una contesa ossea tra i ricercatori poiché la maggior parte ritiene che l'uso di polvere di lattoferrina non sarà valido in assenza di dosi prescritte.

Regolazione del metabolismo del ferro

La lattoferrina non solo regolerà la concentrazione di ferro nel corpo, ma aumenterà anche il suo assorbimento.

C'è stato uno studio clinico in corso che ha cercato di confrontare l'efficacia dell'LF rispetto al solfato ferroso nell'anemia sideropenica durante la gravidanza. Bene, dallo studio, la lattoferrina si è dimostrata più potente nello stimolare la formazione dell'emoglobina e dei globuli rossi.

Le donne che consumano la glicoproteina hanno livelli di ferro ottimali con zero effetti collaterali. La lattoferrina funziona per ridurre la possibilità di aborti spontanei, parto pretermine e basso peso alla nascita.

Pertanto, è evidente che è un integratore ideale per le mamme in gravidanza e le donne in età fertile che perdono dei ferri durante le mestruazioni. Vegetariani e donatori di sangue frequenti possono anche beneficiare di integratori di lattoferrina.

Tratto gastrointestinale sano

Il supplemento di lattoferrina per bambini disintossica e mantiene l'intestino sano. Elimina i batteri nocivi, che sono responsabili dell'infiammazione. Ad esempio, questi microbi rappresentano la maggior parte dei casi di gastroenterite e enterocolite, che danneggiano le pareti intestinali portando a morte prematura. Se per qualche motivo, il bambino non allatta, si consiglia vivamente di passare alla lattotransferrina bovina (LTF).

Quali sono i benefici degli integratori di lattoferrina per adulti e bambini

3. Benefici della lattoferrina sul bambino

L'integratore per bambini in lattoferrina impedisce la crescita di microrganismi nell'intestino dei neonati. Questi microbi includono Escherichia coli, Bacillus stearothermophilus, Staphylococcus Albus, Candida albicans e Pseudomonas aeruginosa. Diversi studi confermano il fatto che l'assunzione giornaliera di integratore di massa di lattoferrina riduce le possibilità di gastroenterite norovirale nelle ragazze.

Sempre nell'intestino, LF promuove la proliferazione delle cellule endoteliali mentre esprime la crescita dei follicoli linfatici. Pertanto, diventa evidente che l'integrazione di lattoferrina può essere una prescrizione per il muco intestinale danneggiato.

L'allattamento al seno è la principale fonte di ferro per i neonati. Tuttavia, i pediatri raccomandano che sia necessaria un'ulteriore integrazione di ferro poiché il latte materno contiene piccole quantità di questo minerale.

Permettetemi di spiegare perché LF è un integratore ideale per neonati e neonati pretermine nati con basso peso alla nascita. Di solito, questo gruppo è altamente sensibile all'anemia sideropenica. La somministrazione del supplemento per lattoferrina per bambini aumenterà l'emoglobina e i globuli rossi nel sistema del bambino. Inoltre, gli studi rivelano che l'integrazione di ferro aumenta lo sviluppo neurologico del bambino.

A volte, batteri dannosi come E. coli si nutrono del ferro presente sul tratto intestinale neonatale. L'assunzione di lattoferrina priverà i microbi di ferro e li distruggerà garantendo al contempo che l'ospite riceva tutti i minerali disponibili.

LF svolge un ruolo significativo nello sviluppo del sistema immunitario del bambino. Alcuni di questi usi di polvere di lattoferrina includono l'aumento dell'attività di macrofagi, immunoglobuline, cellule NK e linfociti T, che sono responsabili dell'immunità neonatale. Inoltre, la somministrazione di LF riduce la suscettibilità agli allergeni.

4. In che modo la lattoferrina migliora il sistema immunitario?

Media tra funzioni immunitarie adattive e innate

Per la risposta immunitaria innata, la lattoferrina agisce in diversi modi. Ad esempio, migliora le attività delle cellule natural killer (NK) e dei neutrofili. La proteina aumenta la fagocitosi e provoca un aumento dei macrofagi.

Per la risposta adattativa, LF aiuta nella modulazione delle cellule T e delle cellule B. Nel caso della segnalazione infiammatoria, le funzioni immunitarie innate e adattive si fonderanno per contrastare il verificarsi.

La lattoferrina regola la produzione di citochine pro-infiammatorie e interleuchina 12, che presentano proprietà difensive contro i patogeni intracellulari.

Mediati nella sindrome da risposta infiammatoria sistemica (SIRS)

Il ruolo di polvere di lattoferrina nel sopprimere la specie reattiva dell'ossigeno (ROS) è stato fondamentale nello studio della sua relazione con l'infiammazione e lo sviluppo del cancro. Un aumento del ROS si traduce in maggiori rischi di condizioni infiammatorie dovute all'apoptosi o al danno cellulare.

Immunità contro i microrganismi

Le proprietà antimicrobiche della lattoferrina tagliano le infezioni batteriche, virali, parassitarie e fungine.

I microbi prosperano e dipendono dal ferro per la crescita e la sopravvivenza. Quando invadono l'host, LF mette a rischio il loro potenziale di utilizzo del ferro.

Durante la fase iniziale dell'infezione, la lattoferrina (LF) interviene per contrastare gli stimoli estranei in due modi definiti. La proteina bloccherà i recettori cellulari o si legherà al virus, impedendo così il suo ingresso nell'ospite. Altre azioni antimicrobiche della lattoferrina comprendono la destabilizzazione della via cellulare dell'agente patogeno o il blocco del metabolismo dei carboidrati.

Diversi studi confermano l'uso della polvere di lattoferrina nella gestione del virus dell'herpes, dell'infezione da HIV, dell'epatite C e B umana, dell'influenza e dell'hantavirus. Inoltre, il supplemento ha inibito la proliferazione di alphavirus, rotavirus, papillomavirus umano e molti altri.

In alcuni casi, la lattoferrina potrebbe non eliminare tutte le infezioni, ma si può essere certi che ridurrà la gravità della carica virale esistente. In studi precedenti, LF era stato efficace nel frenare lo pseudovirus della SARS. Poiché SARS-CoV-2 rientra nella stessa classe di SARS-CoV, esiste la possibilità che la lattoferrina possa ridurre la virulenza di COVID-19.

Sebbene i medici sostengano che il potenziamento delle funzioni immunitarie non protegga il coronavirus, l'integrazione di lattoferrina aiuterà nella lotta. Dopotutto, gli stessi professionisti hanno osservato che gli anziani e le persone con bassa immunità sono ad alto rischio di contrarre COVID-19.

5. Usi e applicazione della polvere di lattoferrina

La polvere sfusa di lattoferrina è disponibile per ricercatori e studiosi che vogliono stabilire il suo valore medicinale sul corpo umano. Ha ampie prospettive di applicazione nella prevenzione delle malattie, integratori alimentari, antisettici alimentari e farmaceutici e cosmetici.

Per le tue analisi ed esperimenti di laboratorio, assicurati di procurarti il ​​composto da validi fornitori di polvere di lattoferrina.

Polvere di lattoferrina utilizzare in latte in polvere per bambini

La formula in polvere per bambini migliora continuamente per riflettere la biochimica del vero latte materno della madre. La lattoferrina è la proteina numero due più abbondante nel latte materno della madre. È popolare per apportare tutti i tipi di benefici al bambino, tra cui legare il ferro per l'immunità, la prevenzione del cancro e la promozione di ossa sane, tra gli altri.

La lattoferrina è abbondante nel latte materno precoce, noto come colostro. Il colostro contiene circa il doppio per mililitro del latte materno maturo. Ciò implica che i bambini più piccoli richiedono concentrazioni più elevate di lattoferrina per uno sviluppo ottimale.

Il miglioramento del sistema immunitario di un bambino è supportato dal componente Lattoferrina nel formulare del bambino. La proteina svolge una funzione cruciale nel sistema immunitario del bambino e rappresenta un primo sistema di difesa antivirale e antimicrobica. Il principale effetto antimicrobico è principalmente causato dalla chelazione di ioni ferro, che sono cruciali per la crescita dei batteri. Inoltre, si ritiene che la lattoferrina agisca come antiossidante che può rafforzare la risposta immunitaria consentendo la differenziazione, la proliferazione e l'attivazione delle cellule immunitarie.

Quali sono i benefici degli integratori di lattoferrina per adulti e bambini

6. Effetti collaterali di lattoferrina

La sicurezza di LF ruota su alcuni fattori.

Le dosi massime di lattoferrina possono essere rischiose. Ad esempio, quando il supplemento è un derivato del latte di una mucca, puoi consumarlo con sicurezza in quantità elevate per un anno. Tuttavia, quando il prodotto proviene dal riso, è probabile che il sovradosaggio consecutivo per due settimane scatenerà alcuni germogli negativi.

Gli effetti collaterali tipici della lattotransferrin (LTF) includono;

  • Diarrea
  • Perdita di appetito
  • Eruzioni cutanee
  • Costipazione
  • Brividi

A differenza della maggior parte degli integratori medicinali, la lattoferrina è sicura per le mamme in attesa e in allattamento.

Per evitare gli effetti collaterali della lattoferrina, si raccomanda un dosaggio compreso tra 200 mg e 400 mg. Dovresti prenderlo per due o tre mesi consecutivi. In rari casi, il periodo può andare fino a sei mesi.

7. Chi può beneficiare della lattoferrina?

Materno

La lattoferrina è benefica sia per la madre che per il bambino.

Durante il periodo di gestazione, la somministrazione di questo integratore avrebbe un impatto positivo sulla dimensione del feto e sul suo peso alla nascita. Se la madre continua con il dosaggio di lattoferrina durante il periodo di allattamento, la sua produzione di latte materno migliorerà significativamente. Inoltre, il bambino avrebbe indirettamente gloria nel colostro per mantenere un peso corporeo sano.

Neonati e bambini piccoli che non sono allattati al seno o misti

Il supplemento di lattoferrina assicura che un bambino sviluppi un potente sistema immunitario proteggendo nel contempo il delicato tratto gastrointestinale dagli allergeni. Inoltre, il supplemento funge da lassativo, favorendo il primo movimento intestinale del bambino. Formule per bambini ricchi di colostro sono disponibili presso i fornitori di polvere di lattoferrina locali e online.

Anemia da carenza di ferro

Il supplemento di lattoferrina aumenta significativamente i livelli di emoglobina, globuli rossi e ferritina. Sebbene la maggior parte delle persone usi il solfato ferroso per contrastare la carenza di ferro, numerosi studi di ricerca confermano che la lattoferrina è più potente.

Se sei un donatore di sangue vegetariano o frequente, avrai bisogno di cibi ricchi di ferro per compensare i bassi livelli di emoglobina e ferritina. Altrimenti, puoi fare un buon acquisto di lattoferrina dai fornitori online.

Le persone con bassa immunità

La lattoferrina difende il corpo dai patogeni eliminando i microbi infettivi e inibendo la proliferazione di batteri e virus. Il composto è attivamente coinvolto nella modulazione delle vie di segnalazione responsabili del monitoraggio delle risposte immunitarie di un ospite.

La lattoferrina funge da mediatore, collegando e coordinando le interazioni tra le funzioni immunitarie adattative e innate. Ad esempio, migliora le attività fagocitiche mediante sovraregolazione dei neutrofili e dei macrofagi. Per il sistema immunitario adattativo, questo composto accelera la maturazione delle cellule T e delle cellule B, che esprimono rispettivamente l'immunità cellulo-mediata e umorale.

8. Lattoferrina con IgG

Proprio come la lattoferrina, IgG oppure l'immunoglobulina G è una proteina antimicrobica protettiva presente nel latte di mammifero.

Sono disponibili numerosi studi per spiegare la correlazione tra lattoferrina e IgG.

La concentrazione di lattoferrina nel colostro è significativamente superiore a quella delle IgG. Secondo i ricercatori, diversi fattori influenzano la quantità di queste proteine ​​nel latte.

Ad esempio, sia la lattoferrina che le IgG sono sensibili al calore e alla pastorizzazione. L'immunoglobulina G può resistere a trattamenti termici fino a 100 ° C ma a malapena per un paio di secondi. Al contrario, la lattoferrina diminuisce lentamente con un aumento della temperatura fino a quando non si degrada completamente a 100 ° C.

Sulla base di questi punti, è necessario aver notato che il tempo e la temperatura di riscaldamento sono considerazioni fondamentali durante la lavorazione del latte neonatale. Poiché la pastorizzazione del latte è stata oggetto di controversie, la maggior parte delle persone decide di congelare a secco.

La concentrazione di lattoferrina (146897-68-9) è al suo apice dopo il parto. All'aumentare del tempo postpartum, questa proteina diminuisce gradualmente, probabilmente a causa di una riduzione del colostro. D'altra parte, la caduta dei livelli di immunoglobulina G è quasi trascurabile durante il periodo di lattazione.

Per quanto molta lattoferrina diminuisca nel latte dei mammiferi, la sua concentrazione sarà comunque superiore a quella delle IgG. Questo fatto è ancora valido sia nel colostro, di transizione o nel latte maturo.

Referenze

  • Yamauchi, K., et al. (2006). Lattoferrina bovina: benefici e meccanismo d'azione contro le infezioni. Biochimica e biologia cellulare.
  • Jeffrey, KA, et al. (2009). Lattoferrina come modulatore immunitario naturale. Attuale design farmaceutico.
  • Lepanto, MS, et al. (2018). Efficacia della somministrazione orale di lattoferrina nel trattamento dell'anemia e dell'anemia dell'infiammazione nelle donne in gravidanza e non in gravidanza: uno studio interventistico. Frontiere in immunologia.
  • Orafo, SJ, et al. (1982). Contenuto di IgA, IgG, IgM e lattoferrina del latte materno durante l'allattamento precoce e l'effetto di elaborazione e conservazione. Journal of Food Protection
  • Smith, KL, Conrad, HR e Porter, RM (1971). Immunoglobuline di lattoferrina e IgG da ghiandole mammarie bovine coinvolte. Journal of Dairy Science.
  • Sanchez, L., Calvo, M. e Brock, JH (1992). Ruolo biologico della lattoferrina. Archivi della malattia nell'infanzia.
  • Niaz, B., et al. (2019). Lattoferrina (LF): una proteina antimicrobica naturale. Giornale internazionale delle proprietà alimentari.