7,8-diidrossiflavone (38183-03-8) in polvere

26 Novembre 2021

Gli studi hanno dimostrato che l'integratore di 7,8-diidrossiflavone che contiene pura polvere di 7,8-diidrossiflavone può migliorare la memoria, ridurre lo stress e riparare i neuroni danneggiati.

Un livello adeguato del peptide BDNF è fondamentale per prevenire la neurodegenerazione. Tuttavia, poiché il BDNF non attraversa efficacemente la barriera ematoencefalica, ha uno scarso assorbimento nel cervello. È interessante notare che il 7,8-diidrossiflavone non solo può imitare gli effetti del BDNF, e si pensa che sia un agonista del TrkB poiché si lega al recettore del Trkb in modo simile al BDNF. Un altro vantaggio del 7,8-diidrossiflavone non può essere considerato è che può attraversare la barriera emato-encefalica.


Status: In produzione di massa
Unità: 25kg / batteria
Capacità: 1100kg / mese

 

7,8-DIIDROSSIFLAVONE (38183-03-8) Specifiche

nome del prodotto 7,8-diidrossiflavone
Nome chimico tropoflavina;

7,8-diidrossi-2-fenilcromen-4-one;

Sinonimi 7,8-diidrossi-2-fenil-4H-cromen-4-one;

7,8-diidrossiflavone idrato

7,8-DHF;

4H-1-Benzopiran-4-one;

7,8-diidrossi-flavone;

7,8-diidrossi-2-fenil-cromen-4-one;

7,8-diidrossi-2-fenil-4-benzopirone;

Numero CAS 38183-03-8
InChIKey COCYGNDCWFKTMF-UHFFFAOYSA-N
Molecolare Formula C15H10O4
Molecolare Wotto 254.24
Massa monoisotopica 254.05790880
Di fusione punto  243-246 ° C
Punto di ebollizione 494.4 ± 45.0 ° C (previsto)
Colore Polvere gialla
Modulo Tinte Unite
Solubility  DMSO: solubile24mg / mL
Sessa in riserva Temperature  Atmosfera inerte, temperatura ambiente
Applicazioni Il 7,8-diidrossiflavone idrato è stato utilizzato come agonista del recettore della tropomiosina-chinasi B (TrkB) nei topi e per inibire il TrkB per il monitoraggio delle correnti postsinaptiche eccitatorie evocate (eEPSC).
Documento di prova A disposizione

 

7,8-Diidrossiflavone in polvere – Che cos'è il 7,8-DHF? O Tropoflavina?

La polvere di tropoflavina o 7,8-diidrossiflavone è una molecola chimica. Imita le funzioni del fattore neurotrofico derivato dal cervello (BDNF). Il BDNF si trova naturalmente nel cervello e nel midollo spinale. Il BDNF svolge un ruolo essenziale nell'apprendimento, nel miglioramento della memoria, nella neuroplasticità, che è la capacità di formare nuovi percorsi e connessioni, e nella neurogenesi degli adulti, che è la capacità di far crescere nuove cellule cerebrali negli adulti con cervelli completamente maturi.

La polvere di tropoflavina ha dimostrato di essere utile nella riparazione del cervello, nella memoria a lungo termine, nella depressione e nelle malattie neurodegenerative in varie ricerche cliniche e studi condotti su ratti e topi. Tuttavia, al momento, non sono stati condotti studi clinici o ricerche sull'uomo. La maggior parte delle prove che dimostrano i benefici della polvere di tropoflavina proviene da studi sugli animali. Prove come: benefici nella memoria, protezione delle cellule cerebrali e conservazione della funzione cerebrale sono alcuni dei risultati positivi di vari studi sugli animali.

 

Come funziona il 7,8-diidrossiflavone? 

Il 7,8-diidrossiflavone imita l'attività dei fattori neurotrofici derivati ​​dal cervello. Lo fa principalmente attivando una via del recettore nota come via dei recettori della chinasi B (TrkB) correlata alla tropomiosina. Questo è lo stesso percorso attraverso il quale funziona BDNF. Inoltre, è stato osservato che il 7,8-DHF agisce in modo indipendente per fornire attività antiossidante.

I potenziali benefici del BDNF sono limitati dalla sua emivita più breve che è inferiore a 10 minuti. Inoltre, il BDNF non può attraversare la barriera ematoencefalica a causa delle dimensioni maggiori della molecola. D'altra parte, il 7,8-diidrossiflavone può entrare nelle cellule del cervello e del midollo spinale attraversando questa barriera. Le ricerche hanno già dimostrato che il 7,8-DHF è biodisponibile per via orale e può penetrare la barriera cervello-sangue. Il 7,8-diidrossiflavone (7,8-dhf) può quindi aiutare a migliorare la funzione e la salute del cervello.

 

Che cos'è il 4'-dimetilammino-7, 8-diidrossiflavone (eutropoflavina)? 

Il 4'-Dimetilammino-7,8-diidrossiflavone (4'DMA-7, 8-DHF), chiamato anche eutropoflavina o R13 in s, è una versione sintetica del 7,8-diidrossiflavone. È una forma strutturalmente modificata e ingegnerizzata di 7-Diidrossiflavone. L'eutropoflavina ha un'emivita circolante più lunga ed è più potente del 8-diidrossiflavone.

I due composti hanno strutture chimiche simili. 4'DMA-7, 8-DHF si converte in 7, 8-diidrossiflavone durante la circolazione nel corpo.

C'è meno ricerca sul 4′-Dimetilammino-7,8-diidrossiflavone. Tutta la ricerca limitata disponibile è stata condotta sugli animali. Le prove disponibili suggeriscono che il 4′-Dimetilammino-7,8-diidrossiflavone e il 7,8-Diidrossiflavone hanno vie di funzionamento uguali o simili.

 

A cosa serve il 4′-DMA-7 8-diidrossiflavone?  

Il 4′-Dimetilammino-7,8-diidrossiflavone o Eutropoflavina è un flavone sintetico. È una piccola molecola selettiva che agisce sui recettori TrkB, il principale recettore dei fattori neurotrofici di origine cerebrale. L'eutropoflavina è stata derivata da una modifica strutturale e chimica della tropoflavina.

Rispetto alla tropoflavina, è stato dimostrato che l'eutropoflavina ha un'attività molto migliore sul recettore TrkB. L'eutropoflavina è risultata significativamente più potente della tropoflavina e ha mostrato una durata d'azione più lunga negli studi sugli animali. È stato scoperto che il 4′-dimetilammino-7,8-diidrossiflavone ha proprietà neuroprotettive, neurogene e antidepressive negli animali.

 

7,8-diidrossiflavone vs 4′-dma-7 8-diidrossiflavone

Sia il 7,8-diidrossiflavone che il 4'-DMA-7 8-diidrossiflavone hanno dimostrato di produrre risultati simili negli studi sugli animali. L'effetto deve ancora essere studiato in prove umane.

Sebbene entrambi siano composti simili, è stata trovata una differenza significativa tra l'attività dei due. Studi clinici e ricerche hanno dimostrato che l'eutropoflavina era significativamente più potente della tropoflavina e mostrava persino una durata d'azione più lunga.

In quanto tale, anche se 7,8-dhf e 4′-DMA-7 8-diidrossiflavone sono chimicamente simili e hanno persino effetti simili, è stato riscontrato che il 4′-DMA-7 8-diidrossiflavone ha un'azione molto potente e ha funzionato più a lungo, in ricerca condotta su modelli animali.

 

Perché l'assunzione di polvere di tropoflavina sta guadagnando popolarità? 

La polvere di tropoflavina o polvere di 7,8-diidrossiflavone sta guadagnando popolarità. Con nuove ricerche e sperimentazioni cliniche che emergono con risultati positivi, la polvere di 7,8-Diidrossiflavone si sta rivelando un argomento caldo anche nel circolo scientifico.

Al momento non sono stati condotti studi clinici o ricerche sugli esseri umani. Tuttavia, coloro che hanno utilizzato la polvere di 7,8-Diidrossiflavone hanno affermato che la polvere ha avuto un miglioramento significativo nel loro:

  •   Memorie
  •   Energia
  •   Formazione
  •   Stato d'animo
  •   Memoria e supporto cognitivo

La polvere di tropflavina ha anche dimostrato di essere efficace per raggiungere un umore equilibrato, avere una buona produzione di energia, avere proprietà protettive del cervello, avere proprietà antiossidanti e supportare i batteri intestinali.

 

Benefici ed effetti del 7,8-diidrossiflavone – Cosa fa il 7,8-diidrossiflavone? 

La polvere di 7,8-diidrossiflavone (7,8-dhf) ha dimostrato di avere vari benefici. Tuttavia, fino ad oggi, sono stati condotti studi clinici e ricerche limitate sull'uomo. La polvere di 7,8-diidrossiflavone è risultata efficace nella ricerca e nella sperimentazione condotta su modelli animali e nella ricerca basata sulle cellule. Sono ancora necessari ulteriori studi sull'efficacia negli esseri umani. Di seguito sono elencati alcuni dei risultati positivi della ricerca e delle prove sulla polvere da 7,8-dhf degli studi sugli animali:

  • Memoria e apprendimento
  • Riparazione del cervello
  • Neuroprotezione
  • Antinfiammatorio
  • Ruolo nelle malattie neurodegenerative
  • Depressione
  • Dipendenza
  • Obesità
  • Miglioramento della pressione sanguigna
  • Invecchiamento della pelle
  • Cancro

Memoria e apprendimento

La polvere di 7,8-diidrossiflavone è stata considerata utile per migliorare la memoria e il riconoscimento degli oggetti e ridurre lo stress nei ratti. È stato anche visto per essere efficace nel migliorare la memoria nei ratti che invecchiano.

 

Riparazione del cervello

La polvere di 7,8-diidrossiflavone (7,8-dhf) è risultata efficace nel promuovere la riparazione delle cellule nervose danneggiate, aumentando la produzione di nuovi neuroni nel cervello di topi adulti dopo una lesione cerebrale e nel promuovere la crescita di nuove cellule nervose in topi anziani

Allo stesso modo, anche la polvere di 7,8-diidrossiflavone è risultata efficace nel migliorare le funzioni cerebrali nei ratti che hanno subito una lesione cerebrale traumatica.

 

Neuroprotezione

La polvere di 7,8-diidrossiflavone è risultata efficace nella protezione contro i danni cerebrali legati all'ictus, in particolare nei topi femmine. Ha anche prevenuto il danno alle cellule nervose nei topi dopo una lesione cerebrale traumatica.

 

Antinfiammatorio

La polvere di 7,8-diidrossiflavone ha effetti antinfiammatori. È stato visto che è in grado di ridurre l'infiammazione nel cervello e nei globuli bianchi.

 

Ruolo nelle malattie neurodegenerative

La polvere di 7,8-dhf è stata vista svolgere ruoli diversi in varie malattie neurodegenerative, che sono discusse di seguito.

 

Il morbo di Alzheimer

I modelli animali hanno mostrato risultati contrastanti per il morbo di Alzheimer. Alcuni studi hanno dimostrato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone ha avuto un ruolo significativo nel prevenirlo, mentre altri non hanno mostrato benefici. Sono necessarie ulteriori ricerche in questo settore.

 

Morbo di Parkinson

La polvere di 7,8-diidrossiflavone migliora le funzioni motorie nei modelli animali. Si è anche visto che ha azioni protettive contro la morte dei neuroni. Previene anche la morte dei neuroni sensibili alla dopamina nei modelli di scimmia del morbo di Parkinson.

 

Malattia di Huntington

È stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone prolunga la durata della vita di modelli animali con malattia di Huntington.

 

Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA)

La polvere di 7,8-diidrossiflavone ha migliorato i deficit motori e ha aumentato la sopravvivenza negli studi condotti su un modello murino con SLA.

 

Sclerosi multipla

La polvere di 7,8-diidrossiflavone ha ridotto la gravità della malattia.

 

Schizofrenia

La polvere di 7,8-diidrossiflavone ha migliorato le funzioni di apprendimento nei modelli di ratto.

 

Sindrome di Down

È stato osservato che l'intervento precoce con polvere di 7,8-diidrossiflavone (7,8-dhf) aumenta la produzione di nuovi neuroni insieme a un migliore apprendimento e memoria.

 

Sindrome dell'X fragile

La sindrome dell'X fragile è una condizione genetica. Provoca una serie di problemi di sviluppo tra cui deterioramento cognitivo e difficoltà di apprendimento.

In un modello murino di sindrome dell'X fragile, è stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone migliora la funzione cognitiva e riduce le anomalie della colonna vertebrale nei modelli murini di sindrome dell'X fragile.

 

Sindrome di Rett

È stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone migliora i sintomi in un modello murino di crescita lenta simile alla sindrome di Rett, controllo della coordinazione difficile e problemi di linguaggio.

 

Depressione

È stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone riduce i comportamenti depressivi nei roditori.

 

Dipendenza

La polvere di 7,8-diidrossiflavone ha dimostrato di essere efficace nel ridurre il piacere e gli effetti gratificanti della cocaina nei topi.

 

Obesità

La polvere di 7,8-diidrossiflavone è stata vista per essere in grado di ridurre la produzione di grasso e l'accumulo di grasso negli studi sugli animali.

 

Miglioramento della pressione sanguigna

È stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone mostra una riduzione della pressione sanguigna quando è stata iniettata. Le dosi orali sono state in grado di ridurre la pressione sanguigna, ma non era così significativa rispetto a quando la polvere di 7,8-diidrossiflavone veniva somministrata in forme iniettate.

 

Invecchiamento della pelle

È stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone riduce l'infiammazione, aumenta la produzione di collagene e aumenta i livelli di enzimi antiossidanti nelle cellule della pelle umana invecchiata.

 

Cancro

La polvere di 7,8-diidrossiflavone è stata considerata efficace nell'uccidere le cellule tumorali squamose orali e il cancro della pelle noto come melanoma negli studi sui piatti. Tuttavia, sono ancora necessarie molte più ricerche per giungere a qualsiasi conclusione, specialmente negli esseri umani.

 

Come prendere 7,Integratore di 8-diidrossiflavone?| Quanta polvere di tropoflavina dovrei assumere?

Dosaggio di 7,8-diidrossiflavone

Non ci sono studi clinici e sperimentazioni condotti sull'uomo al momento. Pertanto, la dose sicura di 7,8-diidrossiflavone in polvere non è ancora nota nell'uomo.

Il dosaggio più comune negli integratori disponibili in commercio è di 10-30 mg al giorno. Tuttavia, dovresti consultare il tuo medico prima di iniziare a prendere il supplemento.

 

Effetti collaterali del 7,8-diidrossiflavone  

Poiché non sono stati condotti studi clinici sull'uomo, i fattori di rischio e gli effetti collaterali del 7-diidrossiflavone sono sconosciuti. Qualsiasi informazione sulla sicurezza o sugli effetti collaterali proviene da ricerche condotte su modelli animali. Tuttavia, negli utenti che hanno assunto 8-diidrossiflavone, sono stati osservati i seguenti effetti:

  • Sovrastimolazione
  • Irrequietezza
  • Vertigini
  • Nausea
  • Irritabilità
  •   Disturbi del sonno

Vale anche la pena notare che la polvere di 7,8-diidrossiflavone può interagire con altri farmaci da prescrizione. 7, 8-Diidrossiflavone è altamente reattivo con altre molecole e composti. È stato osservato che l'evidenza suggerisce il ruolo del 7,8-diidrossiflavone nell'alterare l'azione degli enzimi epatici CYP450. Questo potrebbe alterare il modo in cui funzionano gli altri farmaci. È quindi sempre sicuro consultare il medico, soprattutto se si stanno assumendo farmaci da prescrizione.

 

7,Fonti alimentari 8-Diidrossiflavone – Come integrare 7,8-Diidrossiflavone naturalmente?

Il 7,8-diidrossiflavone rientra nella famiglia dei flavonoidi, che è un gruppo di sostanze chimiche presenti in natura con strutture fenoliche variabili. Le fonti alimentari ricche di 7-diidrossiflavone includono tè verde, aceto, soia, curcuma, uova, caffè, mirtilli, uva e cioccolato fondente. Tuttavia, per ottenere il miglior risultato dal 8-diidrossiflavone, assorbire da questi alimenti non sarà un modo molto ideale, il modo più diretto è assumere integratori di 7,8-diidrossiflavone. Trova il miglior fornitore di polvere di 7,8-diidrossiflavone, puoi essere qui. E acquistare all'ingrosso la polvere di 7,8-diidrossiflavone otterrà un prezzo migliore.

 

Recensioni di 7,8-Diidrossiflavone

Non ci sono stati studi clinici sull'uomo per quanto riguarda 7,8-dhf. Tuttavia, gli studi sugli animali si sono rivelati efficaci e positivi. Gli studi clinici su modelli animali hanno dimostrato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone ha vari vantaggi nel migliorare la memoria, proteggere le cellule cerebrali e preservare la funzione cerebrale.

Le persone che lo consumano hanno effetti collaterali molto meno segnalati come sovrastimolazione, irrequietezza, vertigini, nausea, irritabilità e disturbi del sonno.

Sono necessarie ancora molte più ricerche per concludere i benefici e i rischi esatti della polvere di 7,8-diidrossiflavone negli esseri umani.

 

Best 7,8-Diidrossiflavone in polvere produttore/ Dove acquistare 7,8-Diidrossiflavone in polvere massa?

Ci sono molti 7 8-diidrossiflavoni in vendita online. La polvere di 7,8-diidrossiflavone può essere acquistata online attraverso vari punti vendita e portali. Puoi acquistarlo nelle quantità che più ti aggradano. L'acquisto di 7,8-diidrossiflavone in polvere in grandi quantità può aiutarti con le spese complessive.

Quando si cerca di acquistare un integratore in polvere di 7,8-Diidrossiflavone, è importante esaminare attentamente i produttori di polvere di 7,8-Diidrossiflavone e le loro credenziali. Una visita in loco per vedere il processo di produzione può garantire che durante la produzione vengano seguite le linee guida di sicurezza e i protocolli di produzione adeguati.

Pertanto, la qualità del prodotto deve essere garantita prima di concludere l'acquisto di 7,8-Diidrossiflavone in polvere.

 

Domande frequenti (FAQ) su 7, 8-diidrossiflavone (7, 8-DHF) o tropoflavina

La tropoflavina è un nootropico? 

I nootropi sono anche conosciuti come droghe intelligenti. Un farmaco/composto nootropico migliora le prestazioni cognitive o la funzione cerebrale. Gli studi clinici sugli animali hanno suggerito che la tropoflavina potrebbe essere un agente nootropico. Tuttavia, non ci sono prove conclusive e sono ancora necessarie ulteriori ricerche.

Nell'uomo, fino ad oggi non è stato condotto alcun test clinico con la polvere di 7,8-diidrossiflavone. È quindi impossibile dire se la polvere di 7,8-diidrossiflavone abbia attività nootropica nell'uomo.

 

Perché acquistare 7,8-Diidrossiflavone in polvere per una migliore salute del cervello?

La polvere di 7,8-diidrossiflavone ha dimostrato di avere vari benefici. Con ricerche approfondite e studi clinici condotti sugli animali, è stato riscontrato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone ha un effetto positivo sulla memoria e sull'apprendimento, sulla riparazione del cervello, sulla neuroprotezione, sull'antinfiammatorio, sulla depressione, sulla dipendenza, sull'obesità, sulla pressione sanguigna e sull'invecchiamento della pelle.

La polvere di 7,8-diidrossiflavone è anche più potente del BDNF presente in natura nel nostro corpo. Lì per,

 

Qual è la differenza tra 7, 8-diidrossiflavone e BDNF?   

Il BDNF è prodotto naturalmente nel tuo corpo mentre la polvere di 7,8-diidrossiflavone si trova in alcune specie vegetali. La polvere di 7,8-diidrossiflavone viene quindi prodotta e consumata sinteticamente per i suoi vari effetti positivi sul cervello.

È stato osservato che la polvere di 7,8-diidrossiflavone ha un'emivita e una potenza più lunghe rispetto a BDNF. La polvere di 7,8-diidrossiflavone può anche entrare nel cervello a causa delle sue dimensioni molto più piccole.

 

Come assumere un integratore di 7, 8-Diidrossiflavone per ottenere il miglior risultato? 

Al momento non ci sono studi sull'uomo sulla polvere di 7,8-Diidrossiflavone per riferimento al dosaggio del farmaco. La maggior parte delle stime è matematicamente approssimata dalla ricerca sui topi. La maggior parte della ricerca sugli animali ha mostrato risultati positivi in ​​forme iniettabili. Con il dosaggio orale con polvere di 7,8-diidrossiflavone, i risultati sono stati osservati, tuttavia, erano relativamente meno significativi.

Poiché non sono stati condotti studi sull'uomo, è difficile commentare il dosaggio nell'uomo. Una consultazione con il medico può aiutare a chiarire questo.

 

La tropoflavina supporta la perdita di peso?  

Studi clinici e ricerche sono stati in grado di dimostrare che la polvere di 7,8-diidrossiflavone causa la perdita di peso, in particolare nei topi femmine. Questi risultati non sono stati osservati negli esseri umani poiché fino ad oggi non sono state condotte ricerche.

C'è anche evi

Ciò suggerisce che la polvere di 7,8-diidrossiflavone può causare perdita di peso migliorando il supporto generale per i batteri intestinali.

 

La tropoflavina causa la caduta dei capelli (o sostiene la crescita dei capelli)? 

Ad oggi, non ci sono prove che suggeriscano che la polvere di 7,8-diidrossiflavone causi la caduta dei capelli in qualsiasi forma. Alcuni studi sugli animali hanno dimostrato che il BDNF e altri composti potrebbero avere un ruolo nel controllo della crescita dei capelli. Sono ancora necessarie ricerche approfondite e studi clinici sugli esseri umani per commentare la questione.

 

Come conservare il diidrossiflavone (tropoflavina)?  

Come qualsiasi altro medicinale, è sempre sicuro tenere la polvere di 7,8-diidrossiflavone lontano dalla portata dei bambini. È l'ideale per tenerlo al riparo dalla luce solare diretta e deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto.

 

Il 7-8 diidrossiflavone aumenta la depressione?

La polvere di 7,8-diidrossiflavone si è dimostrata efficace nel ridurre i comportamenti depressivi nei topi. Al momento non sono disponibili dati clinici per il ruolo della polvere di 7,8-diidrossiflavone nella depressione negli esseri umani.

 

Referenze

[1]7,8-diidrossiflavone, un piccolo agonista molecolare del TrkB, è utile per il trattamento di vari disturbi umani implicati dal BDNF. Chaoyang Liu, Chi Bun Chan, Keqiang Ye Transl Neurodegener. 2016; 5: 2. Pubblicato online 2016 Gen 6. doi: 10.1186/s40035-015-0048-7PMCID: PMC4702337

[2]Flavonoidi: una panoramica. AN Panche, AD Diwan, SR Chandra J Nutr Sci. 2016; 5: e47. Pubblicato online il 2016 dicembre 29. doi: 10.1017/jns.2016.41 PMCID: PMC5465813

[3] Fattore neurotrofico derivato dal cervello: una molecola chiave per la memoria nel cervello sano e patologico. Revisione articolo. Miranda M. Neurosci a cellule frontali. 2019 PMID: 31440144PMCID: PMC6692714

[4] Fattore neurotrofico di derivazione cerebrale e sue implicazioni cliniche. Bathina S. Arch Med Sci. 2015 PMID: 26788077PMCID: PMC4697050

[5] Azioni del fattore neurotrofico derivato dal cervello e dello stress glucocorticoide nella revisione della neurogenesi Articolo. Numakawa T. Int J Mol Sci. 2017 PMID: 29099059PMCID: PMC5713281

[6] Fattore neurotrofico derivato dal cervello: una molecola chiave per la memoria nel cervello sano e patologico. Magdalena Miranda, Juan Facundo Morici, María Belén Zanoni e Pedro Bekinschtein. Davanti. Cellula. Neurosci., 07 agosto 2019 | https://doi.org/10.3389/fncel.2019.00363

[7]Il profarmaco dello sviluppo del 7,8-diidrossiflavone e dell'efficacia terapeutica per il trattamento del morbo di Alzheimer. Chen C. Proc Natl Acad Sci US A. 2018 PMID: 29295929PMCID: PMC5777001

[8] Un agonista selettivo del TrkB con potenti attività neurotrofiche del 7,8-diidrossiflavone

Sung-Wuk Jang 1, Xia Liu, Manuel Yepes, Kennie R Shepherd, Gary W Miller, Yang Liu, W David Wilson, Ge Xiao, Bruno Blanchi, Yi E Sun, Keqiang Ye

PMID: 20133810 PMCID: PMC2823863 DOI: 10.1073/pnas.0913572107

[9] I mimetici BDNF di piccole molecole attivano la segnalazione di TrkB e prevengono la degenerazione neuronale nei roditori. Stephen M Massa, Tao Yang, Youmei Xie, Jian Shi, Mehmet Bilgen, Jeffrey N Joyce, Dean Nehama, Jayakumar Rajadas, Frank M Longo.

PMID: 20407211 PMCID: PMC2860903 DOI: 10.1172/JCI41356

[10] L'azione antiossidante del 7,8-diidrossiflavone protegge le cellule PC12 dalla citotossicità indotta dalla 6-idrossidopamina. Xiaohua Han, Shaolei Zhu, Bingxiang Wang, Lei Chen, Ran Li, Weicheng Yao, Zhiqiang Qu. 2014 gennaio;64:18-23. doi: 10.1016/j.neuint.2013.10.018. Epub 2013 9 novembre.

PMID: 24220540 DOI: 10.1016/j.neuint.2013.10.018

[11] Il 7,8-diidrossiflavone, un agonista del recettore TrkB, blocca la compromissione della memoria spaziale a lungo termine causata dallo stress da immobilizzazione nei ratti. Raül Andero, Núria Daviu, Rosa Maria Escorihuela, Roser Nadal, Antonio Armario

PMID: 21136519 DOI: 10.1002/hipo.20906

[12]Gli agonisti trkB di piccole molecole promuovono la rigenerazione degli assoni nei nervi periferici tagliati. Arthur W Inglese, Kevin Liu, Jennifer M Nicolini, Amanda M Mulligan, Keqiang Ye.

2013 ottobre 1;110(40):16217-22. doi: 10.1073/pnas.1303646110. Epub 2013 settembre 16.

PMID: 24043773 PMCID: PMC3791704 DOI: 10.1073/pnas.1303646110

[13] Il ruolo del 7,8-diidrossiflavone nella prevenzione della degenerazione dei dendriti nella corteccia dopo una lesione cerebrale traumatica moderata. Shu Zhao, Xiang Gao, Weiren Dong, Jinhui Chen. Mol Neurobiol. 2016 aprile;53(3):1884-1895. doi: 10.1007/s12035-015-9128-z. Epub 2015 24 marzo.

ID PMI: 25801526 ID PMI: PMC5441052

[14]7,8-diidrossiflavone attenua il rilascio di mediatori pro-infiammatori e citochine nelle cellule microgliali BV2 stimolate da lipopolisaccaridi attraverso la soppressione delle vie di segnalazione NF-κB e MAPK. Hye Young Park, Cheol Park, Hye Jin Hwan, Byung Woo Kim, Gi-Young Kim, Cheol Min Kim, Nam Deuk Kim, Yung Hyun Choi.

Int J Mol Med. 2014 aprile;33(4):1027-34. doi: 10.3892/ijmm.2014.1652. Epub 2014 10 febbraio.

PMID: 24535427 DOI: 10.3892/ijmm.2014.1652

[15]7,8-diidrossiflavone previene la perdita sinaptica e i deficit di memoria in un modello murino di malattia di Alzheimer. Zhentao Zhang, Xia Liu, Jason P Schroeder, Chi-Bun Chan, Mingke Song, Shan Ping Yu, David Weinshenker, Keqiang Ye.

Neuropsicofarmacologia. 2014 febbraio;39(3):638-50. doi: 10.1038/npp.2013.243. Epub 2013 settembre 11.

ID PMI: 24022672 ID PMI: PMC3895241

[16] Il 7,8-diidrossiflavone migliora i deficit motori sopprimendo l'espressione dell'α-sinucleina e lo stress ossidativo nel modello murino del morbo di Parkinson indotto da MPTP. Xiao-Huan Li, Chun-Fang Dai, Long Chen, Wei-Tao Zhou, Hui-Li Han, Zhi-Fang Dong.

SNC Neurosci Ther. 2016 luglio;22(7):617-24. doi: 10.1111/cns.12555. Epub 2016 15 aprile.

ID PMI: 27079181 ID PMI: PMC6492848

[17]7,8-diidrossiflavone migliora le prestazioni motorie e migliora la sopravvivenza dei motoneuroni inferiori in un modello murino di sclerosi laterale amiotrofica.

Orhan Tansel Korkmaz, Nurgul Aytan, Isabel Carreras, Ji-Kyung Choi, Neil W Kowall, Bruce G Jenkins, Alpaslan Dedeoglu,

Neurosci Lett. 2014 aprile 30;566:286-91. doi: 10.1016/j.neulet.2014.02.058. Epub 2014 15 marzo.

ID PMI: 24637017 ID PMI: PMC5906793

[18]Gli agonisti del recettore TrkB a piccole molecole migliorano la funzione motoria e prolungano la sopravvivenza in un modello murino della malattia di Huntington

Mali Jiang, Qi Peng, Xia Liu, Jing Jin, Zhipeng Hou, Jiangyang Zhang, Susumu Mori, Christopher A Ross, Keqiang Ye, Wenzhen Duan

Hum Mol Genet. 2013 giugno 15;22(12):2462-70. doi: 10.1093/hmg/ddt098. Epub 2013 27 febbraio.

ID PMI: 23446639 ID PMI: PMC3658168

[19] L'agonista di TrkB, 7,8-diidrossiflavone, riduce la gravità clinica e patologica di un modello murino di sclerosi multipla. Tapas K Makar, Vamshi KC Nimmagadda, Ishwar S Singh, Kristal Lam, Fahad Mubariz, Susan IV Judge, David Trisler, Christopher T Bever Jr.

J Neuroimmunol. 2016 marzo 15; 292:9-20. doi: 10.1016/j.jneuroim.2016.01.002. Epub 2016 6 gennaio.

PMID: 26943953

[20]L'agonista 7,8-diidrossiflavone di TrkB a piccola molecola inverte i deficit di plasticità cognitiva e sinaptica in un modello di schizofrenia di ratto.

Yuan-Jian Yang, Yan-Kun Li, Wei Wang, Jian-Guo Wan, Bin Yu, Mei-Zhen Wang, Bin Hu.

Farmaco Biochimica Comportamento 2014 luglio;122:30-6. doi: 10.1016/j.pbb.2014.03.013. Epub 2014 21 marzo.

PMID: 24662915

[21] Un agonista flavonoide del recettore TrkB per BDNF migliora la neurogenesi dell'ippocampo e la memoria dipendente dall'ippocampo nel modello murino Ts65Dn di DS.

Fiorenza Stagni, Andrea Giacomini, Sandra Guidi, Marco Emili, Beatrice Uguagliati, Maria Elisa Salvala, Valeria Bortolotto, Mariagrazia Grilli, Roberto Rimondini, Renata Bartesaghi

Esp Neurolo. 2017 dicembre;298(Pt A):79-96. doi: 10.1016/j.expneurol.2017.08.018. Epub 2017 4 settembre.

PMID: 28882412

[22]7, 8-diidrossiflavone induce l'espressione sinapsile di AMPA GluA1 e migliora le anomalie cognitive e della colonna vertebrale in un modello murino di sindrome dell'X fragile.

Mi Tian, ​​Yan Zeng, Yilan Hu, Xiuxue Yuan, Shumin Liu, Jie Li, Pan Lu, Yao Sun, Lei Gao, Daan Fu, Yi Li, Shasha Wang, Shawn M McClintock.

Neurofarmacologia. 2015 febbraio;89:43-53. doi: 10.1016/j.neuropharm.2014.09.006. Epub 2014 settembre 16.

PMID: 25229717

[23]7,8-diidrossiflavone mostra efficacia terapeutica in un modello murino di sindrome di Rett. Rebecca A Johnson, Maxine Lam, Antonio M Punzo, Hongda Li, Benjamin R Lin, Keqiang Ye, Gordon S Mitchell, Qiang Chang.

J Appl Physiol (1985). 2012 marzo;112(5):704-10. doi: 10.1152/japplphysiol.01361.2011. Epub 2011 dic 22.

ID PMI: 22194327 ID PMI: PMC3643819

[24]7,8-diidrossiflavone, un agonista del TrkB, attenua le anomalie comportamentali e la neurotossicità nei topi dopo la somministrazione di metanfetamina.

Qian Ren, Ji-Chun Zhang, Min Ma, Yuko Fujita, Jin Wu, Kenji Hashimoto.

Psicofarmacologia (Berlino). 2014 gennaio;231(1):159-66. doi: 10.1007/s00213-013-3221-7. Epub 2013 10 agosto.

PMID: 23934209

[25]https://www.sciencedirect.com/topics/medicine-and-dentistry/7-8-dihydroxyflavone