+ 86 (1360) 2568149 info@phcoker.com

Beta-lattoglobulina (9045-23-2)

La β-lattoglobulina è la principale proteina del siero di latte di vacca e di pecora (~ 3 g / l) ed è presente anche in molti altri mammiferi …….


Status: In produzione di massa
Unità: 25kg / batteria

Descrizione

Beta-lattoglobulina (9045-23-2) Specifications

nome del prodotto Beta-lattoglobulina
Nome chimico β-lattoglobulina (LG); BLG; β-Lg
Brand Name Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Classe di droga Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Numero CAS 9045-23-2
InChIKey Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Molecolare Formula Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Molecolare Wotto 18,300
Massa monoisotopica Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Punto di ebollizione Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Freezing Point Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Half-Life biologico Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Colore Polvere bianca
Solubility H2O: 10 mg / mL
Sessa in riserva Temperature 2-8 ° C
APPLICAZIONE È stata utilizzata la β-lattoglobulina A del latte bovino:
• come calibrante per la calibrazione del dispositivo TriWave
• come standard nella rilevazione e quantificazione della β-lattoglobulina nel latte bovino mediante cromatografia liquida ad alte prestazioni a fase inversa (HPLC)
• nella purificazione e misurazione del peso molecolare dei campioni di proteasi
La β-lattoglobulina è stata utilizzata nell'identificazione delle varianti genetiche della κ-caseina nel latte mediante elettroforesi di focalizzazione isoelettrica.

Panoramica sulla beta-lattoglobulina (9045-23-2)

La β-lattoglobulina è la principale proteina del siero del latte vaccino e ovino (~ 3 g / l) ed è presente anche in molte altre specie di mammiferi; un'eccezione notevole essendo umani. Circa il 20% delle proteine ​​del latte bovino sono proteine ​​del siero di latte, il cui componente principale è la beta-lattoglobulina. La β-lattoglobulina è spesso l'ingrediente principale nelle polveri proteiche a base di siero di latte.

Le proteine ​​del siero di latte possono essere allergeni alimentari pericolosi. Il latte bovino è uno dei più importanti ingredienti alimentari allergenici, soprattutto per i bambini. Di conseguenza, l'etichettatura della beta-lattoglobulina o del latte è obbligatoria in molti paesi. Sebbene non vi siano limiti di soglia legali per le proteine ​​del siero di latte, si consiglia vivamente ai produttori di alimenti di verificare concentrazioni molto basse per proteggere le persone allergiche ed evitare richiami correlati agli allergeni.

Che cosa è Beta-lattoglobulina ?

La beta-lattoglobulina (ß-lattoglobulina, BLG) è la principale proteina del siero di latte nel latte dei ruminanti ed è presente anche nel latte di altri animali. Circa il 20% delle proteine ​​del latte bovino sono proteine ​​del siero di latte, il cui componente principale è la beta-lattoglobulina. La beta-lattoglobulina è spesso l'ingrediente principale nelle polveri proteiche a base di siero di latte.

La beta-lattoglobulina è una proteina globulare della famiglia delle lipocaline. Ha un peso molecolare di 18,300 e comprende 162 residui di aminoacidi, inclusa una proporzione relativamente alta di aminoacidi a catena ramificata (BCAA).

La beta-lattoglobulina (b-lattoglobulina / BLG) è uno dei principali allergeni nel latte di mucca. È una delle proteine ​​più comuni nel latte a causare reazioni allergiche, sebbene la maggior parte degli individui sia in genere allergica a più di una proteina del latte. BLG è la proteina più abbondante nel siero di latte, che rappresenta il 50 percento delle proteine ​​totali nella frazione di lattosio e circa il 10 percento del latte di vacca.

In generale, le globuline sono piccole proteine ​​che si ripiegano in una forma approssimativamente sferica e le lattoglobuline sono globuline presenti nel latte. Quando la caseina viene fatta precipitare dal latte (ad esempio, per caglio o acidità), le lattoglobuline rimangono indietro nel siero di latte (insieme a lattoalbumina, lattosio, minerali e immunoglobuline). Le proteine ​​sono circa il 10% dei solidi secchi del siero di latte e la beta-lattoglobulina è circa il 65% di quel 10%.

L'alfa-lattoglobulina è coinvolta nella sintesi del lattosio. Lo scopo della beta-lattoglobulina è meno chiaro e, sebbene possa legare molte piccole molecole idrofobiche, il suo scopo principale potrebbe essere solo quello di agire come fonte di aminoacidi. La beta-lattoglobulina ha anche dimostrato di essere in grado di legare il ferro tramite siderofori e quindi potrebbe avere un ruolo nella lotta ai patogeni.

Benefici della beta-lattoglobulina

Di fronte al fatto che le proteine ​​del siero di latte sono una miscela di beta-lattoglobulina, alfa lattoalbumina, albumina sierica bovina e immunoglobine. Le persone usano comunemente il siero di latte come integrazione, insieme all'esercizio di resistenza, per aiutare a migliorare la sintesi proteica muscolare e promuovere la crescita della massa muscolare magra.

I possibili benefici includono la riduzione del peso corporeo, proprietà anticancro, abbassamento del colesterolo, asma, pressione sanguigna e malattie cardiovascolari, riduzione della perdita di peso nelle persone con HIV.

A differenza dell'altra principale proteina del siero di latte, l'α-lattoalbumina, nessuna funzione chiara è stata identificata per la β-lattoglobulina, nonostante sia la parte più grande della composizione frazionaria delle proteine ​​globulari isolate dal siero di latte (β-lattoglobulina ⁠65%, α-lattalbumina ≈⁠⁠ ⁠25%, albumina sierica ≈⁠⁠ ⁠8%, altro ≈⁠ ⁠2%). La β-lattoglobulina è una proteina lipocalina e può legare molte molecole idrofobe, suggerendo un ruolo nel loro trasporto. La β-lattoglobulina ha anche dimostrato di essere in grado di legare il ferro tramite siderofori e quindi potrebbe avere un ruolo nella lotta ai patogeni. Un omologo della β-lattoglobulina è carente nel latte materno umano.

La beta-lattoglobulina (BLG) è la proteina del siero di latte più abbondante nel latte bovino. LG è stata ampiamente studiata nell'industria alimentare a causa dei suoi effetti nutrizionali e funzionali su vari processi biologici.

Inoltre, BLG può essere un nutriente antiossidante economico che è facilmente e facilmente accessibile. Il BLG può potenzialmente agire come nutriente antiossidante che è facilmente accessibile ed economico nella vita quotidiana. Il nostro precedente rapporto mostrava che la cisteina libera di BLG svolge un ruolo protettivo nella natura antiossidante del latte. BLG è responsabile del 50% dell'attività antiossidante del latte. BLG non solo può agire direttamente come nutriente antiossidante, ma può anche trasportare altri antiossidanti attraverso la sua tasca legante. Pertanto, aumenta sia la biodisponibilità sia la quantità di antiossidanti disponibili.

La β-lattoglobulina è la principale proteina del siero di latte nel latte bovino che rappresenta circa il 50% delle proteine ​​del siero di latte, ma non si trova nel latte materno. La β-lattoglobulina presenta una varietà di caratteristiche funzionali e nutrizionali che hanno reso questa proteina un materiale ingrediente versatile per molte applicazioni alimentari e biochimiche.

Effetti collaterali di beta-lattoglobulina

La beta-lattoglobulina (b-lattoglobulina / BLG) è uno dei principali allergeni nel latte di mucca. È una delle proteine ​​più comuni nel latte a causare reazioni allergiche, sebbene la maggior parte degli individui sia in genere allergica a più di una proteina del latte. BLG è la proteina più abbondante nel siero di latte, che rappresenta il 50 percento delle proteine ​​totali nella frazione di lattosio e circa il 10 percento del latte di vacca.

I sintomi di una reazione allergica alla beta-lattoglobulina possono essere:

Rossore o orticaria

Prurito

Nausea

Gonfiore

fastidio allo stomaco

Diarrea

Gonfiore

Costipazione

Anafilassi (rara)

Polvere di beta-lattoglobulina usa

La β-lattoglobulina è la principale proteina del siero di latte nel latte bovino che rappresenta circa il 50% delle proteine ​​del siero di latte, ma non si trova nel latte materno. La β-lattoglobulina presenta una varietà di caratteristiche funzionali e nutrizionali che hanno reso questa proteina un materiale ingrediente versatile per molte applicazioni alimentari e biochimiche.

Riferimento:

Aggregati indotti dal calore della β-lattoglobulina come trasportatori di acidi grassi polinsaturi. Perez AA, Andermatten RB, Rubiolo AC, Santiago LG Food Chem. 2014 settembre 1; 158 (): 66-72.

Valutazioni di struttura e allergenicità della β-lattoglobulina bovina trattata mediante irradiazione assistita da sonicazione. Yang F, Zou L, Wu Y, Wu Z, Yang A, Chen H, Li X. J Dairy Sci. 2020, 26 febbraio

Analisi genomica delle frazioni proteiche del latte nei bovini svizzeri marroni. Macedo Mota LF, Pegolo S, Bisutti V, Bittante G, Cecchinato A. Animals (Basel). 2020, 2 febbraio

PRECAUZIONE ED ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ:

Questo materiale è venduto esclusivamente a scopo di ricerca. Si applicano le condizioni di vendita. Non per consumo umano, né per uso medico, veterinario o domestico.


Video

Video beta-lattoglobulina (9045-23-2)

COA

Riferimenti e citazioni di prodotto