+ 86 (1360) 2568149 info@phcoker.com

Anandamide (AEA) (94421-68-8)

L'anandamide, nota anche come N-arachidonoiletanolamina (AEA), è un neurotrasmettitore di acidi grassi derivato dal ...


Status: In produzione di massa
Unità: 25kg / batteria

Descrizione

Anandamide (AEA) (94421-68-8) Specifications

nome del prodotto Anandamide (AEA)
Nome chimico Arachidonylethanolamide; N-Arachidonoylethanolamine; Anandamide (20.4, n-6);

N-Arachidonoyl-2-hydroxyethylamide; Arachidonoyl ethanolamide; AEA;

Numero CAS 94421-68-8
InChIKey LGEQQWMQCRIYKG-DOFZRALJSA-N
SORRISO CCCCCC = CCC = CCC = CCC = CCCCC (= O) NCCO
Formula molecolare C
Peso molecolare 347.53
Massa monoisotopica X
punto di fusione Nessun evento: ne conosci uno da aggiungere?
Punto di ebollizione 522.3 ± 50.0 ° C (previsto)
Densità 0.92 g / mL a 25 ° C (acceso.)
Colore giallo chiaro
Stemp torage -20 ° C
solubilità etanolo: solubile
Domanda È usato per memoria, motivazione, processi cognitivi, controllo del movimento, controllo del dolore, stimolazione dell'appetito e fertilità.

Che cos'è Anandamide (AEA)?

L'anandamide, nota anche come N-arachidonoiletanolamina (AEA), è un neurotrasmettitore di acidi grassi derivato dal metabolismo non ossidativo dell'acido eicosatetraenoico (acido arachidonico. Ha una struttura molto simile a quella del tetraidrocannabinolo, il componente attivo della cannabis. degradato principalmente dall'enzima ammide idrolasi dell'acido grasso (FAAH), che converte l'anandamide in etanolamina e acido arachidonico, infine, l'anandamide viene sintetizzata nel neurone da una reazione di condensazione tra acido arachidonico ed etanolamina sotto la regolazione dello ione calcio e monofosfato ciclico adenosidasi. È un precursore di un gruppo di sostanze fisiologicamente attive (Prostamidi) che svolgono un ruolo in molte attività fisiche, tra cui l'appetito, la memoria, il dolore, la depressione e la fertilità.Inoltre, Anandamide inibisce anche la proliferazione umana delle cellule del cancro al seno.

L'anandamide esiste in molti organismi, come uova di riccio di mare, cervelli di maiale e fegati di topi, ecc., Ma il suo numero è piccolo. Inoltre, i ricercatori hanno anche trovato Anandamide e due sostanze (N-oleoyletanolamina e N-Linoleiletanolamina) nel cioccolato fondente. L'anandamide esiste anche in alcuni cereali trasformati, (pane bianco), alcool (in particolare, uso cronico o abbuffata), zucchero raffinato, grassi trans, alimenti fritti in olio vegetale e alimenti non biologici che contengono pesticidi ecc.

Come parte del sistema endocannabinoide (ECS), Anandamide è classificata come regolatore dell'omeostasi insieme a un'altra classe di recettori cannabinoidi chimici simili a cannabis 2-AG e endogeni in tutto il corpo. Questo sistema esiste in tutti i vertebrati. L'anandamide svolge un ruolo nel regolare il comportamento alimentare, la motivazione neurogena e il piacere, mantenendo in equilibrio il corpo e la mente. Gli studi hanno scoperto che le nostre emozioni, felicità, paura, ansia e capacità di resistere allo stress sono tutte regolate dal sistema endocannabinoide e che varie malattie dalla schizofrenia alla depressione sono accompagnate da livelli anandamidici anormali.

L'anandamide, simile al THC, è un agonista parziale del CB1R. Può causare potenziali miglioramenti dall'attivazione "completa" del sistema cerebrale. Vale la pena notare che tutti questi effetti di Anandamide sembrano potenziati inibendo farmacologicamente la sua degradazione metabolica. La scoperta di Anandamide può portare allo sviluppo di una famiglia completamente nuova di farmaci terapeutici.

Anandamide (AEA) benefici

L'anandamide, nota anche come "molecola della beatitudine", è un esaltatore dell'umore, neurotrasmettitore ed endocannabinoide, che ha molteplici benefici per la salute e la mente:

Anandamide riduce la rapida formazione di cellule tumorali. Nel 1998, un gruppo di scienziati italiani ha scoperto che l'anandamide può promuovere la neurogenesi e formare nuove cellule nervose, rallentare efficacemente la formazione / aumentare il valore delle cellule tumorali al seno.

La capacità di Anandamide di promuovere la neurogenesi (la formazione di nuovi neuroni) svolge un ruolo nel controllo del comportamento alimentare e nella generazione di motivazione e piacere nei topi. Questo aiuta ad alleviare i sintomi della depressione e dell'ansia. Uno studio condotto nel 2015 su umani e topi ha scoperto che alti livelli di anandamide possono promuovere il miglioramento dell'umore e la riduzione della paura.

Inoltre, la capacità di anandamide di legarsi ai recettori CB1 e CB2 influenzerà profondamente molti meccanismi fisiologici, mostrando buoni vantaggi in termini di memoria, motivazione, processi cognitivi, controllo del movimento, controllo del dolore, stimolazione dell'appetito e fertilità.

Come aumentare l'anandamide(AEA) livelli nel corpo umano?

Poiché l'anandamide ha un ruolo di neurotrasmettitore, un agente vasodilatatore e un metabolita del siero del sangue umano e i benefici per la salute e la salute mostrati, potresti voler aumentare il livello di anandamide nel tuo corpo. Ecco alcuni modi per aumentare temporaneamente i livelli di anandamide nel corpo umano:

- exercisING

Lo studio ha scoperto che dopo soli 30 minuti di corsa, il contenuto di anandamide (AEA) sia nell'uomo che nei cani è aumentato. Quindi, se vuoi ottenere il massimo beneficio, fai spesso qualche esercizio aerobico.

- Mangiare cioccolato fondente

Il cioccolato fondente ha una percentuale maggiore di teobromina in cioccolato sano e la teobromina aiuta ad aumentare la produzione di anandamide nel cervello e ne rallenta temporaneamente la degradazione.

- Mangiare il tartufo nero

Il tartufo nero (fungo nero) contiene naturalmente anandamide. Sebbene il fungo non possa effettivamente utilizzare l'anandamide in alcun modo, i ricercatori ritengono che sia utilizzato per attirare gli animali per mangiarlo e riprodurne le spore.

- Ottenere attenzione

La ricerca mostra che quando una persona si trova in uno stato (chiamato "che scorre" o "in una regione") di alta concentrazione, prestazioni e concentrazione, non solo diventerai più produttivo o creerai posti di lavoro migliori nel tuo cervello, ma rilascia anche un gran numero di sostanze chimiche, come serotonina, dopamina, endorfina e anandamide.

Inoltre, il tè, il coriandolo e il sedano possono anche aiutare ad aumentare la produzione di anandamide.

Riferimento:

  • Berger, Alvin; Crozier, Gayle; Bisogno, Tiziana; Cavaliere, Paolo; Innis, Sheila; Di Marzo, Vincenzo (15 maggio 2001). "Anandamide e dieta: l'inclusione di arachidonato dietetico e docosaesaenoato porta ad un aumento dei livelli cerebrali delle corrispondenti N-aciletanolamine nei suinetti". Atti della National Academy of Sciences. 98 (11): 6402– Bibcode: 2001PNAS… 98.6402B. doi: 10.1073 / pnas.101119098. PMC 33480. PMID 11353819.
  • El-Talatini MR, Taylor AH, Konje JC (aprile 2010). "La relazione tra i livelli plasmatici di endocannabinoide, anandamide, steroidi sessuali e gonadotropine durante il ciclo mestruale". Fertil. Steril. 93 (6): 1989– doi: 10.1016 / j.fertnstert.2008.12.033. PMID 19200965.
  • Habib, Abdella M .; Okorokov, Andrei L .; Hill, Matthew N .; Bras, Jose T .; Lee, Man-Cheung; Li, Shengnan; Gossage, Samuel J .; van Drimmelen, Marie; Morena, Maria (marzo 2019). "Microdelezione in uno pseudogene identificato in un paziente con alte concentrazioni di anandamide e insensibilità al dolore". British Journal of Anesthesia. 123: e249– doi: 10.1016 / j.bja.2019.02.019. PMID 30929760.
  • Mahler SV, Smith KS, Berridge KC (novembre 2007). "Hotspot edonico endocannabinoide per il piacere sensoriale: l'anandamide nel guscio del nucleo accumbens migliora il" gradimento "di una dolce ricompensa". Neuropsychopharmacology. 32 (11): 2267– doi: 10.1038 / sj.npp.1301376. PMID 17406653.
  • Mechoulam R, Fride E (1995). "La strada non asfaltata verso i ligandi cannabinoidi endogeni del cervello, le anandamidi". In Pertwee RG (a cura di). Recettori dei cannabinoidi. Boston: Academic Press. pp. 233– ISBN 978-0-12-551460-6.
  • Mallet PE, Beninger RJ (1996). "L'anandamide del recettore dei cannabinoidi endogeni altera la memoria nei ratti". Farmacologia comportamentale. 7 (3): 276– doi: 10.1097 / 00008877-199605000-00008.

PRECAUZIONE ED ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ:

Questo materiale è venduto esclusivamente a scopo di ricerca. Si applicano le condizioni di vendita. Non per consumo umano, né per uso medico, veterinario o domestico.


Video

Anandamide (AEA) (94421-68-8) video

COA

Riferimenti e citazioni di prodotto