Che cos'è il pirrolochinolina chinone (pqq)?

Il pirrolochinolina chinone (PQQ) noto anche come methoxatin è un composto cofattore simile alla vitamina presente in molti alimenti vegetali. Il PQQ si verifica naturalmente anche nel latte materno umano e nei tessuti dei mammiferi.

Tuttavia, si trova solo in piccole quantità nella dieta quindi pqq polvere sfusa la produzione è necessaria per ottenere le quantità sufficienti nel corpo.

Il PQQ è stato inizialmente scoperto come coenzima nei batteri la cui funzione era simile a quella della vitamina B nell'uomo e svolge un ruolo nel promuovere la crescita di questi organismi.

Nell'uomo funziona come fattore di crescita non vitaminico con molti benefici per la salute.

Meccanismo d'azione

La pirrolochinolina chinone (pqq) presenta numerosi benefici per la salute attraverso diversi meccanismi come la regolazione delle vie di segnalazione cellulare, eliminando i radicali liberi e l'attività redox.

I meccanismi di azione di pqq includono:

• Influisce sul modo in cui funzionano i geni

Il chinone di pirrolochinolina può influenzare il modo in cui sono espressi vari geni e in particolare i geni coinvolti nell'attività dei mitocondri. Si dice che la sua attività antiossidante sia 100 volte quella della vitamina C.

È stato dimostrato che l'integrazione di PQQ attiva le vie di segnalazione CREB e PGC-1a che sono direttamente coinvolte nella biogenesi dei mitocondri.

Agisce come antiossidante

L'attività antiossidativa della pirrolochinolina chinone (pqq) è principalmente dovuta alla sua capacità di essere ridotta a PQQH2 attraverso la reazione con agenti riducenti come la cisteina, glutatione o nicotinamide adenina dinucleotide fosfato (NADPH).

• Inibisce gli enzimi

Il chinone pirrolochinolina ostacola anche l'enzima tioredossina reduttasi 1 (TrxR1), che a sua volta attiva le attività del fattore 2 (Nrf2) correlate all'eritroide 2 legate al fattore nucleare che promuovono la produzione di antiossidanti.

PQQ è anche noto per inibire lo sviluppo di chinoproteine ​​(proteine ​​dannose) che portano al disturbo di Parkinson.

I principali importanti benefici (PQQ) della pirrolochinolina chinone

Ci sono numerosi benefici del chinone alla pirrolochinolina tra cui:

io. PQQ promuove la funzione mitocondriale

I mitocondri sono organelli che producono energia nelle cellule sotto forma di ATP attraverso la respirazione cellulare. Sono spesso indicati come centrali elettriche per le fabbriche di celle o energia.

La produzione di energia è la chiave per un essere sano.

La disfunzione mitocondriale è stata collegata a diversi disturbi come crescita ridotta, debolezza muscolare, disturbi neurodegenerativi come malattie cardiache, depressione e diabete tra le altre condizioni di salute.

La pirrolochinolina chinone migliora la funzione mitocondriale stimolando la produzione di nuove cellule mitocondriali (biogenesi mitocondriale). Ciò si verifica attivando la proteina 1 (CREB) di legame dell'elemento sensibile CAMP e il coattivatore recettore-gamma (PGC) attivato dal proliferatore di perossisoma (PGC) -1alfa, vie che aumentano la biogenesi mitocondriale.

La pirrolochinolina chinone aumenta anche i fattori di trascrizione che funzionano come antiossidanti all'interno dei mitocondri, quindi ci proteggono dallo stress ossidativo.

Pqq innesca ulteriormente gli enzimi nei mitocondri che aumentano la produzione di energia.

In un modello di ratto, la carenza di PQQ nella dieta è stata segnalata per alterare la funzione mitocondriale.

Benefici del chinone pirrolochinolina

ii. Allevia l'infiammazione

L'infiammazione cronica è alla radice di molti disturbi come le malattie cardiache e il diabete. Il chinone di pirrolochinolina ha proprietà antiossidanti che aiutano a liberarsi dei radicali liberi, prevenendo così l'infiammazione e il danno cellulare.

Alcune ricerche lo dimostrano Supplemento PQQ provoca un notevole declino di numerosi marker di infiammazione come l'ossido nitrico in soli tre giorni.

In uno studio su topi affetti da artrite reumatoide, è stato riportato che il PQQ somministrato offre protezione contro la degenerazione infiammatoria dopo 45 giorni.

iii. Migliora la salute e la funzione del cervello

Il chinone di pirrolochinolina ha la capacità di far ricrescere il cervello (neurogenesi) attraverso la produzione di numerosi fattori di crescita del nervo.

Uno studio ha concluso che il supplemento di pqq stimola la sintesi del fattore di crescita nervosa (NGF) e le cellule neuronali.

Il chinone di pirrolochinolina è stato associato a memoria e apprendimento migliorati grazie alla sua capacità di rigenerare le cellule del cervello.

In uno studio condotto su 41 soggetti sani ma anziani, è stato scoperto che il PQQ somministrato a 20 mg / die per 12 settimane ostacola la riduzione della funzione cerebrale, più in particolare in attenzione e memoria occupata.

La pirrolochinolina chinone può anche aiutare a prevenire lesioni cerebrali.

Nel 2012, uno studio su ratti trattati con pqq per 3 giorni prima di una lesione cerebrale traumatica ha scoperto che il supplemento era in grado di proteggere le cellule cerebrali da questa lesione.

iv. PQQ migliora il sonno

La pirrolochinolina chinone (PQQ) aiuta a migliorare la qualità del sonno riducendo il tempo impiegato per addormentarsi, aumenta la durata del sonno e migliora la qualità generale del sonno.

Il pirrolochinolina chinone può anche potenzialmente ridurre la quantità di ormone dello stress (cortisolo) all'interno degli individui e quindi migliorare il loro sonno.

In uno studio condotto su 17 adulti, è stato riscontrato che il PQQ somministrato a 20 mg / die per 8 settimane migliora la qualità del sonno in termini di aumento della durata del sonno e minore latenza del sonno.

PQQ migliora il sonno

v. Migliora la salute del cuore

La capacità della pirrolochinolina chinone di controllare i livelli di colesterolo riduce il rischio di malattie cardiache come l'ictus.

In uno studio su 29 adulti, l'integrazione di pqq ha ridotto significativamente i livelli di colesterolo LDL cattivo.

La pirrolochinolina chinone riduce anche i livelli di trigliceridi che portano ad una migliore funzione mitocondriale. In uno studio con ratti, è stato scoperto che il ppq somministrato riduce i livelli di trigliceridi.

Il supplemento di Pqq può aiutare a prevenire o invertire l'aterosclerosi (ictus). Alcuni studi hanno dimostrato che la ppq può abbassare la proteina C-reattiva e il trimetilammina-N-ossido che sono i marcatori chiave di questo disturbo.

VI. Un potenziale agente di longevità

Il chinone pirrolochinolina è considerato un fattore di crescita non vitaminico e quindi potrebbe aiutare a promuovere la crescita e anche lo sviluppo.

La funzione del chinone pirrolochinolina nel combattere l'infiammazione, prevenire lo stress ossidativo e sostenere la funzione mitocondriale dimostra la sua capacità di prolungare la vita.

PQQ ha anche dimostrato di attivare percorsi di segnalazione cellulare che a loro volta invertono l'invecchiamento cellulare.

Gli effetti sinergici derivati ​​da questi meccanismi consentono a PQQ di proteggerti dall'invecchiamento cellulare e migliorare anche la longevità.

In un modello animale, è stato scoperto che l'integrazione con pqq riduce lo stress ossidativo e prolunga la durata della vita dei nematodi.

vii. Protezione dallo stress ossidativo

Il PQQ si lega alle proteine, quindi inibisce l'ossidazione nelle cellule. È anche in grado di sbarazzarsi dei radicali liberi nel corpo.

In uno studio sugli animali, la supplementazione di pqq è stata trovata per prevenire la morte delle cellule neuronali legate all'ossidazione.

Un altro studio condotto in vitro ha riferito che PQQ ha protetto le cellule mitocondri del fegato isolate dai danni dopo stress ossidativo ed eliminato i radicali superossido.

Un ulteriore studio con topi diabetici indotti da streptozotocina (STZ), PQQ somministrato a 20 mg / kg di peso corporeo per 15 giorni è stato trovato per ridurre i livelli sierici di glucosio e prodotti perossidazione lipidica e ha anche aumentato l'attività degli antiossidanti nel cervello di topo diabetico .

Altri usi e benefici del pirinolochinolina chinone includono:

Prevenire l'obesità

Migliora il sistema immunitario

Migliora la fertilità

Promuove il funzionamento cognitivo e la memoria

Aiuta a combattere la stanchezza

Nell'attuale situazione mondiale, arrivano sempre notizie negative a causa del COVID 19. È possibile utilizzare la lotta al pironolochinolina chinone coronavirus. Questo eccitante integratore migliorerà la tua immunità e offrirà aiuti per dormire per alleviare lo stress.

pirinolochinolina chinone utilizza

Quali sono gli effetti collaterali del pirrolochinolina chinone (pqq)?

Quando si ottiene PQQ da fonti alimentari non sono previsti effetti collaterali a meno che non si sia allergici a determinati alimenti.

Negli studi sugli animali con ratti, il disturbo renale è stato associato alla supplementazione di PQQ. In uno studio composto da ratti, è stato riportato che il PQQ iniettato a 11-12 mg / kg di peso corporeo causa infiammazione renale.

In un altro studio sui ratti, è stato scoperto che la PQQ a 20 mg / kg di peso corporeo provoca tossicità per i tessuti renali ed epatici.

Sono stati anche riportati decessi per ratto con dosi più elevate di circa 500 mg.

Nell'uomo, non sono stati riportati effetti collaterali avversi alla pirrolochinolina chinone con dosi fino a 20 mg / die.

Tuttavia, in rari casi, a causa dell'assunzione di sovradosaggi possono verificarsi alcuni possibili effetti collaterali del chinone alla pirrolochinolina. Questi effetti collaterali includono mal di testa, affaticamento, sonnolenza, ipersensibilità e insonnia.

Dosaggio di PQQ

Poiché la pirrolochinolina chinone (pqq) non è stata ancora completamente approvata dalla Federal Drug Administration per uso medicinale, non è stata stabilita alcuna dose standard di pirrolochinolina chinone, sebbene alcuni studi abbiano scoperto che i dosaggi di pirrolochinolina chinone da 2 mg / die sono benefici. Tuttavia, la maggior parte degli integratori di PQQ sono in dosi da 20 a 40 mg.

Dosaggio di chinone alla pirrolochinolina può variare in base allo scopo previsto. Alcuni studi dimostrano che un dosaggio da 0.075 a 0.3 mg / kg al giorno è efficace nel migliorare la funzione dei mitocondri, mentre può essere necessaria una dose più elevata di circa 20 mg al giorno per combattere l'infiammazione.

Se assunti insieme a COQ10, si consigliano dosi di 20 mg di PQQ e 200 mg di COQ10, sebbene alcuni studi con 20 mg di PQQ e 300 mg di COQ10 non abbiano riportato effetti collaterali avversi.

Il supplemento di PQQ deve essere assunto per via orale e preferibilmente prima dei pasti a stomaco vuoto.

Pertanto si consiglia vivamente di iniziare da dosi più basse e di aumentare se necessario.

E vale la pena notare che molti studi non raccomandano di assumere una dose superiore a 80 mg al giorno.

Quali alimenti contengono pirrolochinolina chinone (pqq)?

Il pirinolochinolina chinone (pqq) si trova nella maggior parte degli alimenti vegetali, sebbene di solito in quantità molto basse. Le piante ottengono PQQ direttamente da batteri del suolo e del suolo come batteri metilotrofici, rizobio e acetobacter.

Il Pqq nei tessuti umani proviene in parte dalla dieta e in parte dalla produzione di batteri enterici.

Il livello di pirrolochinolina chinina in queste fonti alimentari varia ampiamente da 0.19 a 61 ng / g. Tuttavia, pqq è più concentrato nei seguenti alimenti:

PQQ-alimenti

Altre fonti alimentari di PQQ includono germogli di broccoli, senape di campo, fave, mele, uova, pane, vino e latte.

A causa dei bassi livelli di pqq nella maggior parte degli alimenti, sarebbe difficile ottenere quantità sufficienti per saltare i benefici associati a pqq a meno che non prendiamo quantità troppo grandi di un determinato alimento. Ciò richiede quindi uno per acquistare integratori di pqq per integrare la buona dieta.

PQQ e COQ10

Il coenzima Q10 (COQ10) spesso considerato come potenziatore dei mitocondri si verifica nel corpo umano e anche nella maggior parte degli alimenti. È simile a PQQ; tuttavia, la pirrolochinolina chinina e il CQ10 funzionano in modi molto distinti o impiegano meccanismi diversi per migliorare le funzioni mitocondriali.

Il coenzima Q10 è un cofattore essenziale che funziona all'interno dei mitocondri e svolge un ruolo importante nella respirazione cellulare e nell'utilizzo dell'ossigeno per la produzione di energia. PQQ d'altro canto aumenta il numero di cellule dei mitocondri e migliora anche l'efficienza dei mitocondri.

Nel loro insieme, la pirrolochinolina chinina e il CQ10 offrono effetti sinergici nel migliorare la funzione mitocondriale, proteggendoci dallo stress ossidativo e regolando le vie di segnalazione cellulare.

Acquista il supplemento PQQ

Ci sono molti inevitabili benefici della polvere di integratore di pqq e dovresti considerare di complimentarmi con la tua dieta. La polvere PQQ in vendita è prontamente disponibile online. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati, fai molta attenzione quando acquisti un integratore di pqq per assicurarti la migliore qualità.

Se si considera l'acquisto di polvere sfusa di pqq, assicurarsi di ottenerlo da fornitori affidabili.

Referenze

  1. Chowanadisai W., Bauerly KA, Tchaparian E., Wong A., Cortopassi GA, Rucker RB (2010). La pirrolochinolina chinone stimola la biogenesi mitocondriale attraverso la fosforilazione proteica che lega gli elementi di risposta cAMP e aumenta l'espressione di PGC-1α. Biol. Chem. 285: 142–152.
  2. Harris CB1, Chowanadisai W, Mishchuk DO, Satre MA, Slupsky CM, Rucker RB. (2013). La pirrolochinolina chinone dietetica (PQQ) modifica gli indicatori dell'infiammazione e del metabolismo mitocondriale nei soggetti umani. J Nutr Biochem.Dec; 24 (12): 2076-84. Data: 10.1016 / j.jnutbio.2013.07.008.
  3. Kumazawa T., Sato K., Seno H., Ishii A. e Suzuki O. (1995). Livelli di pirrolochinolina chinone in vari alimenti. J.307: 331–333.
  4. Nunome K., Miyazaki S., Nakano M., Iguchi-Ariga S., Ariga H. (2008). La pirrolochinolina chinone previene la morte neuronale indotta dallo stress ossidativo probabilmente attraverso cambiamenti nello stato ossidativo del DJ-1. Pharm. Toro. 31: 1321–1326.
  5. Paul Hwang e Darryn S. Willoughby (2018). Meccanismi Dietro Supplemento Di Chinone Pirrolochinolina Sulla Biogenesi Mitocondriale Dei Muscoli Scheletrici: Possibili Effetti Sinergici Con L'esercizio, Journal of American College of Nutrition, 37: 8, 738-748, DOI: 1080 / 07315724.2018.1461146.
  6. Stites T, Storms D e Bauerly K, et al. (2006). Testo completo: Il chinone di pirrolochinolina modula la quantità e la funzione mitocondriale nei topi. J Nutr. febbraio; 136 (2): 390-6.
  7. Zhang L, Liu J, Cheng C, Yuan Y, Yu B, Shen A, Yan M. (2012). L'effetto neuroprotettivo della pirrolochinolina chinone sulla lesione cerebrale traumatica. J Neurotrauma. 20 marzo; 29 (5): 851-64.

Contenuti